Why yoga outdoor?

Praticare yoga all’aria aperta consente di percepire l’abbraccio della natura.

Nello splendido scenario del lago di Garda, abbiamo voluto portare lo yoga ‘fuori’.

Per noi yoga significa anche sentire il contatto con la terra, respirare aria fresca, percepire lo scandire del tempo attraverso le sensazioni che l’aria, l’acqua, il cielo, il sole, gli alberi ci trasmettono.

Condividiamo parte di un bellissimo articolo di Lifegate:

“Uno dei significati della parola sanscrita yoga è proprio “unione”, “connessione”.

Attraverso lo sviluppo della propria consapevolezza, si può analizzare il proprio legame con la terra e l’ambiente circostante. Vivere in città, lontani dalla Natura, può causare l’insorgere di malattie legate allo stress. Iniziare semplicemente a conoscere se stessi e praticare lo yoga all’aria aperta può essere un ottimo punto di inizio.

Lo yoga è provare a essere una cosa sola con la natura e l’universo. Ecco perché molte asana portano un nome derivato da un animale o, in generale, dalla natura. Respirare al ritmo del moto delle onde evoca un senso di armonia, di atemporalità e di connessione con l’universo. Lo yoga di solito si pratica al chiuso, ma quando viene praticato all’aperto dà una sensazione di unione con la natura. Respiro dopo respiro si sente quella pace interiore che mancava da tempo.”

https://www.lifegate.it/persone/stile-di-vita/yoga-aperto